FANTASMI

 

 

Mi sveglio ogni mattina

e aprendo gli occhi non vedo altro che fantasmi, ovunque.

 

Anime perse, disperate,

con un coltello alla gola

pronto a trafiggerle al primo sorriso.

 

Dietro ogni angolo occhi tristi,

burattini manovrati da tutto ciò che blatera.

Teste vuote, visi mascherati e corpi rifatti,

ecco il nuovo mondo e tante voci.

 

Frasi fatte dette per compiacere,

 

parole composte

e senza senso per chi

ha la sensibilità di percepire.

 

D.Gazzarin

Scrivi commento

Commenti: 0

Quando la tua

ombra diverrà

trasparente,

sentirai il sapore

della perdizione

scorrere dentro te,

divampando come

un fuoco fatuo

alla ricerca del

proprio giaciglio.

Resterà impresso

nella dimora

verdeggiante e

umida di un amore

nato torbido e

divenuto acqua

fresca di torrente

all'incontro

delle nostre anime

danzanti, sorrette

dal battito timido e

spaesato

delle stesse ali

che ci permisero

di volare.